Morire è un mestiere difficile

ROVIGORACCONTA 2019

Nato in un villaggio vicino ad Aleppo, in una famiglia numerosa, Khaled Khalifa ha scritto numerosi romanzi che hanno ricevuto gli elogi della critica internazionale e sono stati tradotti in tutto il mondo. In Morire è un mestiere difficile (Bompiani) racconta la storia di tre fratelli: Belbol, Hussein e Fatima. Il padre, che negli ultimi anni di vita ha abbandonato la fedeltà al regime di Assad per appoggiare la causa della rivoluzione, è appena morto in un ospedale di Damasco. Il suo ultimo desiderio è di essere sepolto accanto alla sorella nel villaggio natale di Aannabiya, nella regione di Aleppo. Un viaggio di poche ore che diventa un’odissea di tre giorni tra blocchi armati, salme requisite, bombardamenti e legami da ricostruire. Un viaggio surreale, un ritratto senza sconti di un paese in cui la violenza è pane quotidiano, ma anche un messaggio di speranza per una nazione che non sarà mai più come prima ma che può ancora rinascere.