Bestia da latte

ROVIGORACCONTA 2018

Sabato 05/05
17.00

A undici anni, in pochi mesi, può finire l’infanzia. E i tradimenti che ci sembra di subire a volte li cerchiamo, oppure li inventiamo, per consentire a un’altra età di avere inizio. Così pensa il protagonista di Bestia da latte (SEM) quando apprende della morte di uno zio un tempo molto amato e poi altrettanto odiato, mentre i ricordi del passato, all’improvviso, cominciano a fargli visita. Ma a tornargli in mente sono soprattutto i momenti vissuti insieme al cugino Giuseppe. Perché è proprio il complesso rapporto fra i due a segnare, più di ogni altra cosa, l’infanzia del protagonista. Un rapporto fatto di grande complicità ma anche di violenza, di paura. Un romanzo intenso e potente come i tanti ricordi che rievoca, protagonisti assoluti e indiscussi di questo romanzo indimenticabile.