Gli ospiti di Rovigoracconta

Silvia Salvagnini

OSPITI

È nata a Venezia nel 1982. Pubblica i primi due volumi di poesia: Silenzio cileno (2004) e I baci ai muri (2006), entrambi accompagnati da disegni. Nel 2009, con l’opera laelefantevolante, è vincitrice della quinta edizione del premio per la poesia contemporanea Antonio Delfini, a cura di Nanni Balestrini. Pubblica gli albi illustrati: L’orlo del Vestito (Sartoria Utopia, 2016); Il Giardiniere gentile (Verbevolant 2016). Nel 2015 è tra i poeti ospiti dall’Université Paris-Sorbonne al convegno Génération 80, come una delle voci più originali e significative della propria generazione. Vari testi sono accolti in antologia, tra le quali: Il volo del calabrone. Un progetto di poesia performativa (Battello Stampatore – Ammutinati, 2008); Bastarde senza gloria (Sartoria Utopia, 2013) a cura di Francesca Genti; Scacciapensieri – Poesia che colora i giorni neri, prima antologia di poetry therapy in Italia (Millegru, 2016); Guida liquida al Poetry Slam, a cura di Dome Bulfaro (Agenzia Ax,2016), in uscita nell’Annuario di Poesia, (Argo, 2017). Collabora con la performer e regista Silvia Costa, realizzando gli spettacoli: Non è oro tutto ciò che luccica, La bocca di tutte le verità.