Gli ospiti di Rovigoracconta

Gian Antonio Cibotto

OSPITI

Nato a Rovigo nel 1925, Gian Antonio Cibotto è stato uno dei più grandi intellettuali del Novecento. Scrittore appassionato sia di letteratura sia di teatro, ha diretto per anni il Teatro stabile del Veneto Carlo Goldoni, contribuendo alla rinascita del Teatro Veneto. Come narratore ha debuttato nel 1954 pubblicando Cronache dell’alluvione (Neri Pozza), resoconto in forma di diario dell’alluvione del Polesine del novembre 1951. Il Polesine ha rappresentato una costante all’interno della sua produzione narrativa. Tra i tanti suoi libri pubblicati Scano Boa (Rizzoli, 1961), La vaca mora (Vallecchi, 1964), Diario Veneto (Marsilio, 1985) e I giorni della merla (Neri Pozza, 2000).